Topo Gigio: ejercicio de comprensión de texto en italiano

Topo Gigio

Esercizio di comprensione del testo in  italiano

Ejercicio de comprensión de texto en italiano

Leggi il testo e scegli le risposte esatte

Lee el texto y elige las respuestas exactas

Topo Gigio è un pupazzo animato di gommapiuma. Raffigura un topo  antropomorfo   (= che ha aspetto umano). E’ stato creato in Italia per la televisione nel 1959 da Maria Perego.
La sua creatrice in un’intervista attribuì il suo enorme successo al fatto che esso fosse “il ritratto del candore, della fiducia in un mondo flagellato dai pericoli e dalle paure”. Altri contribuirono in modo efficace alla sua ideazione ed al suo successo, in particolare Federico Caldura, Guido Stagnaro e Peppino Mazzullo, sua voce storica. Ora il suo doppiatore è Davide Garbolino.
Il personaggio è caratterizzato da un forte romanticismo, innocenza pura e senso dell’umorismo, ricreando quei comportamenti propri dei bambini desiderosi di tenerezza. Visivamente si presenta con le orecchie molto grandi, la faccia larga, i denti sporgenti, il colorito roseo, il corpo con sembianze di tipo umano, anche se di dimensioni ridotte.
Personaggi che hanno affiancato Gigio nelle sue storie erano i topi Ino, compagno di avventure, e Rosy Rosicchia, la sua fidanzatina. Suo antagonista nei cartoni animati era il gatto Megalo. Raramente sul piccolo schermo – ma ripetutamente evocato – era invece il “nonno Teodoro”: tutte le volte infatti che Gigio raccontava un proverbio, lo faceva precedere da uno squillante “come diceva mio nonno Teodoroooo….”. È famoso per la sua golosità nei confronti del formaggio e per la sua paura dei gatti (memorabili sono le battute in cui definisce canzonacce quelle canzoni che parlano di  gatti come ad esempio “volevo un gatto nero”, “quarantaquattro gatti” etc.)
Testo riadattato da wikipedia

Comprensione del testo: Topo Gigio

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *